COME ORGANIZZO I PASTI PER LA SETTIMANA (IN ANTICIPO)

 

Organizzare in anticipo i pasti settimanali è un ottimo modo per risparmiare tempo in cucina durante la settimana.
Nel video di oggi vi mostriamo come potete organizzare i vostri pasti in modo da avere sempre qualcosa di pronto quando tornate da lavoro o quando non avete tempo per cucinare in settimana.
- Per tutti i gruppi sanguigni -

 

Voglio precisare anche che non tutti gli alimenti rendono come sapore e consistenza se vengono cotti in anticipo, come per esempio la carne e soprattutto il pesce e infatti abbiamo deciso di cuocerla al momento.

 

CONSIGLIO: Il miglior modo per organizzare tutto ciò che vedrete in questo video è scegliere 1 giorno comodo a voi e ritagliare via 2 ore che dedicherete interamente alla preparazione di tutti gli ingredienti. Ovviamente se avete anche un aiutante in cucina ancora meglio. 

 

Ricordatevi di iscrivervi anche al nostro canale YouTube per sapere quando pubblichiamo altri video simili a questo: Canale YouTube 

 

SCARICA LA GUIDA

Abbiamo preparato per te una comodissima guida scritta che contiene un riassunto della preparazione dei pasti, un menù settimanale con piatti veloci, la lista della spesa completa e tabelle con le combinazioni alimentari.

Puoi scaricarlo gratuitamente CLICCANDO QUI

Speriamo che questa guida sia utile per e se vuoi vedere altri video sull'organizzazione dei pasti faccelo sapere nei commenti!

 

 

 

 

INGREDIENTI CHE ABBIAMO PREPARATO

 

  •  1kg Finocchi, 1 kg broccoli, 1 kg carote
  • 10 uova
  • 300 g quinoa
  • 300 g miglio
  • Barrette morbide
  • Crepes di legumi
  • Hummus di cannellini
  • Sticks di carote
  • Spaghetti di sedano rapa
  • 1 verza

 

PROCEDIMENTO

  

Cominciamo subito con gli alimenti che hanno richiedono più tempo e quindi che hanno bisogno di cottura. Io inizio con le verdure e per questa volta ho scelto 1 kg broccoli, 1 kg finocchi e 1 kg carote ma poi potete tranquillamente variare in base ai vostri gusti. Tutte le dosi sono pensate per due persone. Se invece non volete cuocere le verdure potete comunque prepararle in anticipo e conservarle nel frigorifero.

 

Ho lavato molto bene le verdure dopodichè ho tagliato i broccoli in piccole cimette e li ho distribuiti su una teglia ricoperta con carta da forno.

 

Poi ho pulito anche i finocchi, ho eliminato i gambi e la barbetta verde, li ho tagliati a fettine spesse circa 1 centimetro e li ho aggiunti nella teglia.

 

Ho fatto la stessa cosa anche con le carote. Al posto delle carote potete anche utilizzare delle barbabietole o un altra verdura di stagione. Ho completato la teglia anche con le carote tagliate a rondelle dopodichè ho condito il tutto con dell'olio di vinacciolo ma va benissimo anche l'olio d'oliva o di semi di girasole e poi del sale. Potete tranquillamente condire le verdure scegliendo delle spezie come la curcuma o erbe aromatiche come il origano o rosmarino, scegliete voi in base ai vostri gusti.

 

Ho infornato il tutto nel forno statico pre riscaldato a 190 gradi per circa 25-30 minuti.

 

Mentre le verdure stavano cuocendo mi sono occupata del secondo alimento che richiede cottura: le uova. Ho messo a scaldare l'acqua in una casseruola e quando l'acqua ha cominciato a bollire ho aggiunto le uova e le ho fatte bollire per 8 minuti. Anche qui potete variare il tempo di cottura in base a come le preferite. Nella descrizione del video vi lascio il link al nostro tutorial per cuocere le uova in modo perfetto ogni volta. Una volta cotte e raffreddate le ho sbucciate e le ho conservate in un contenitore di vetro coperte con acqua fredda.

 

Una volta fatto ciò mi sono dedicata alla cottura di cereali o pseudocereali. In questo caso ho scelto 300 g di quinoa, l'ho sciacquata molto bene e poi l'ho aggiunta in una casseruola. Ho pesato 600 millilitri di acqua e l'ho aggiunta insieme alla quinoa dopodichè l'ho portata a bollore e quando ha cominciato a bollire l'ho coperta e l'ho cotta a fuoco minimo fino a quando non ha assorbito tutta l'acqua.

 

Ho fatto lo stesso identico passaggio anche con il miglio sempre 300 g, che è il cereale che io ho scelto ma poi potete scegliere del riso se lo preferite al posto del miglio.

 

L'ho cotto sempre nello stesso modo pesando circa 600 millilitri d'acqua e l'ho coperto fino a quando non ha assorbito tutta l'acqua.

 

Nel frattempo mi sono occupata della preparazione delle barrette morbide per la colazione frullando 150 g mandorle, 500 g prugne secche, circa 2 cucchiai d'acqua e ho continuato a frullare fino ad ottenere un composto morbido e appiccicoso. Poi ho trasferito il tutto in una ciotola capiente e ho aggiunto 60 g quinoa soffiata. So che sembrano di più ma la quinoa soffiata pesa davvero poco.

 

Ho amalgamato bene tutti gli ingredienti e ho aggiunto anche un pizzico di sale.
Nel frattempo ho sfornato anche le verdure e le ho messe da parte a raffreddare.

 

Poi ho distribuito il composto delle barrette in una teglia con carta da forno e le ho livellate bene schiacciando con le mani e con una spatola. Le ho cotte nel forno statico pre riscaldato a 180 gradi per circa 25 minuti.

 

La prossima ricetta che ho preparato sono delle crepes di legumi. In una ciotola ho unito 160 g farina di fave, mezzo cucchiaino di sale, 350 ml acqua, ovviamente potete utilizzare anche un altro tipo di farina che preferite, poi ho aggiunto 2 uova e ho mescolato il tutto con una frusta fino ad ottenere una pastella liscia e omogenea.
Ho cotto le crepes nella padella ben calda, leggermente oleata, per circa 1 minuto da entrambi i lati dopodichè le ho sovrapposte e le ho messe da parte.

 

Ora possiamo occuparci degli alimenti che non andremo a cuocere.

 

Ho preparato un semplice hummus di cannellini con 300 g di fagioli cannellini già cotti che ho aggiunto in un frullatore, insieme a 2 cucchiai circa di olio di vinacciolo, mezzo cucchiaino di sale, circa mezzo cucchiaio di origano secco, una manciata di prezzemolo fresco tagliato finemente e un cucchiaio di burro di mandorle (che però potete tranquillamente omettere). Ho frullato il tutto fino ad ottenere una crema liscia. Se lo volete ancora più cremoso potete aggiungere 2 cucchiai d'acqua.

 

Poi l'ho conservato in un contenitore di vetro nel frigorifero. Si conserva bene per 5 giorni oppure potete anche congelare delle mono porzioni. Ovviamente potete scegliere anche altri legumi per realizzare l'hummus.

 

Per gustare l'hummus in settimana o per avere qualcosa di fresco da sgranocchiare ho preparato dei sticks di carote. Ho semplicemente lavato e pulito circa 500 g di carote che poi ho tagliato a bastoncini e li ho conservati nel frigorifero in barattoli di vetro con acqua fredda. In questo modo rimarranno sempre freschi.

 

Un altro ortaggio che ho preparato per la settimana è il sedano rapa. Ho sbucciato 2 sedani rapa e poi li ho affettati con uno spiralizzatore. Se non avete questo attrezzo potete tranquillamente grattugiare il sedano rapa o tagliarlo a cubetti che poi potete cuocere nel forno. Poi io ho conservato questi simil spaghetti di sedano rapa in un contenitore nel frigo.

 

Infine ho tagliato finemente anche una verza che è ottima per preparare delle insalate veloci o anche da cuocere e utilizzare come contorno e si conserva in frigo per una settimana.

 

Ora possiamo occuparci della conservazione di tutto ciò che abbiamo cucinato:

 

Le barrette le ho fatte raffreddare completamente dopodichè le ho tagliate e conservate in contenitori di vetro. Si conservano in frigo per una settimana.

 

Ho fatto la stessa cosa anche con la quinoa e con il miglio, una volta cotti li ho fatti raffreddare completamente, potete anche condirli con dell'olio e poi li ho suddivisi in contenitori di vetro. Si conservano in frigo per 4 giorni oppure potete anche congelare delle porzioni più piccole.

 

Una volta raffreddate le verdure ho conservato anche queste in contenitori, ovviamente potrete poi scaldarle per pochi minuti prima di comporre il vostro piatto.

 

ESEMPI PIATTI:

A colazione vi basterà prendere due barrette oppure accompagnarle con qualche cucchiaio di yogurt di soia e una tisana che preferite.

 

 

Per pranzo potete preparare una buonissima insalata di verza e quinoa, unite tutto in un'insalatiera e condite con dell'olio, succo di limone e sale e servitela subito con del tacchino ai ferri e 1 uovo sodo.

 

  

Un'altra idea sono le crepes farcite con della crema di tonno e maionese e una manciata di insalata. Per la crema basterà frullare 200g di tonno con qualche cucchiaio di maionese ed ecco pronto il nostro piatto, in pochi minuti.
 

 

Un'altra idea per pranzo è un piatto di miglio, del tacchino o pollo ai ferri che preparate sul momento e le nostre verdure già pronte, quindi delle carote e broccoli e anche un uovo se vi va. Condite il miglio con un filo d'olio e del sale e il vostro pranzo e pronto.

 

 

Un'idea per cena può essere una buonissima vellutata di finocchi e broccoli. Basterà unire in un frullatore una parte di broccoli, di finocchi e di carote circa 250 g ognuno, aggiungere una tazza d'acqua o di più se la volete più liquida e poi frullare il tutto ed ecco pronta una cena calda e nutriente.

 

 

Per una colazione salata vi basterà aggiungere qualche cucchiaio di hummus in un piatto insieme a dei bastoncini di carote e un uovo e anche la colazione è fatta!