COLAZIONI SANE E VELOCI » 3 IDEE PER LA SETTIMANA, senza glutine e latte

 

Cosa mangio a colazione? 

Stai cercando delle alternative per variare le tue colazioni per la dieta del gruppo sanguigno, sane e veloci? 

La colazione è il primo pasto della giornata che però molte persone trascurano perchè non hanno nulla di pronto o non sanno cosa mangiare.

In questo video troverai 3 idee di ricette per la colazione del gruppo sanguigno secondo la dieta del dottor Mozzi. Puoi prendere spunto per le tue colazioni modificando le ricette in base al tuo gruppo sanguigno. Ti proponiamo 1 ricetta salata e 2 dolci.

 

Potrebbe interessarti anche:

LE COLAZIONI DI D&A E-BOOK

 

 

 

🥙PIADINA DI LEGUMI - Per il gruppo 0. I gruppi A, B, AB utilizzare la farina di fave o di altri legumi. Il gruppo A e B omettere i pomodori secchi. Il gruppo B omettere le olive verdi.

 

 

 

 

 

INGREDIENTI

280 g farina di ceci

160 g yogurt di soia

sale q.b

Per servire: 

maionese, insalata, uova, olive verdi, pomodori secchi 

 

 

PROCEDIMENTO

In una ciotola uniamo 280 g farina di ceci, poi aggiungiamo 160 g yogurt di soia, 1 pizzico abbondante di sale. Una volta aggiunti tutti gli ingredienti mescoliamo bene con un cucchiaio per far amalgamare il tutto dopodichè spostiamo l'impasto sul tavolo e cominciamo ad impastare a mano fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Queste piadine potete farle anche con altre farine di legumi che preferite.

 

Poi con un coltello infarinato tagliamo il panetto in 4 parti uguali, infariniamo il tavolo con della farina di ceci e andiamo a stendere il primo panetto con il matterello sempre infarinato. Stendiamo l'impasto finemente ad uno spessore di circa 2 millimetri, ricaviamo le piadine e le cuociamo in una padella leggermente spennellata con un filo d'olio. Cuociamo le piadine per un paio di minuti da entrambi i lati dopodichè le disponiamo su un piatto una sopra l'altra e mentre sono ancora calde le copriamo per mantenerle morbide.

 

Noi le abbiamo servite con della maionese, insalata, uova, olive verdi e dei pomodori secchi ma voi potete scegliere quello che preferite.
Potete anche congelare le piadine da crude dopo che le stendete. Sconsiglio di congelare le piadine già cotte perchè andrebbe a compromettere la loro consistenza.

 

 

 

 

 

🍯GRANOLA , ricetta vegana - Per il gruppo A e AB. Il gruppo 0 e B omettere la cannella.

 

 

INGREDIENTI

 

170 g datteri denocciolati
100 g burro di mandorle
30 ml acqua
200 g fiocchi di quinoa
100 g mandorle 
40 g mirtilli rossi
1 cucchiaio cannella
1 pizzico di sale 

 

PROCEDIMENTO

 

In un frullatore aggiungiamo 170 g di datteri denocciolati insieme a 100 g burro di mandorle e circa 30 millilitri di acqua. Frulliamo il tutto fino ad ottenere un composto cremoso dopodichè lo spostiamo in una ciotola nella quale aggiungiamo anche 200 g fiocchi di quinoa o grano saraceno 100 g mandorle tagliate a pezzi, 40 g mirtilli rossi, 1 cucchiaio circa di cannella e 1 pizzico di sale.

 

Mescoliamo il tutto molto bene fino ad ottenere un composto appiccicoso dopodichè lo distribuiamo uniformemente su una teglia con carta da forno. Inforniamo a 170 gradi per circa 30 minuti nel forno statico pre riscaldato.

 

A metà cottura diamo una mescolata veloce e poi inforniamo nuovamente.

 

Quando il granola sarà pronto lo facciamo raffreddare completamente e poi lo conserviamo in un barattolo di vetro. Si conserva benissimo per un paio di settimane.

 

In settimana potete servire il granola con dello yogurt di soia, marmellata o altra frutta a piacere.

 

 

 

 

🍮BUDINO DI CHIA AL CACAO, ricetta vegana - Per il gruppo A e AB. Il gruppo 0 e B omettere la cannella.

 

 

INGREDIENTI

240 ml latte di mandorle

50 g semi di chia

1 cucchiaio di miele

1 cucchiaio cacao amaro

1/2 cucchiaio cannella

 

PROCEDIMENTO 

In una ciotola uniamo 240 millilitri latte di mandorle, 50 g semi di chia, 1 cucchiaio di miele o sciroppo d'acero, 1 cucchiaio di cacao amaro e circa mezzo cucchiaio di cannella. Lasciamo riposare per almeno 20 minuti mescolando ogni tanto.

 

Dopo 20 minuti il budino si è addensato ed è pronto. Potete servirlo con dei kiwi come ho fatto io, sbucciati e tagliati a cubetti e potete anche preparare dei comodi barattolini da portare con voi. Potete conservarlo nel frigorifero per circa 4 giorni.