Crostata alle pere senza zucchero

 

 

 

Oggi ti presentiamo un'idea gustosa per le tue colazioni dolci, senza aggiunta di zuccheri!

Una crostata chiusa, dall'aspetto rustico e dal profumo e gusto delicato.

Una ricetta veloce, in quanto le pere non necessitano una pre cottura, però ti consiglio di utilizzare delle pere mature non morbidissime ma nemmeno acerbe. Una via di mezzo diciamo, l'importante é che siano dolci siccome nella ricetta non é presente lo zucchero.

Ricetta adatta a tutti i gruppi sanguigni.

 

Per realizzare questa crostata abbiamo utilizzato uno stampo con base rimovibile, per acquistarlo clicca qui sotto:

 

  

INGREDIENTI

Per l'impasto:

200 g farina di quinoa

50 g farina di mandorle

80 g yogurt di soia

1 uovo

6 g lievito per dolci

buccia grattugiata di 1 limone

 

Per il ripieno:

3 pere medie, mature (Kaiser oppure Abate)

50 g uvetta ammollata e strizzata

mezzo cucchiaino di chiodi di garofano (oppure cannella solo i gruppi A, AB)

40 g granella di noci

1 uovo per spennellare

 

PROCEDIMENTO

Sbuccia le pere e grattugiale sui fori più larghi di una grattugia.

Strizza le pere grattugiate per eliminare il succo in eccesso.

Unisci le pere con l'uvetta e con i chiodi di garofano (o cannella), mescola e metti da parte.

Prepara l'impasto:

In una ciotola capiente unisci la farina di quinoa, la farina di mandorle, lo yogurt di soia, l'uovo, il lievito per dolci e la buccia grattugiata di 1 limone. Mescola il tutto con un cucchiaio dopodiché trasferisci il composto sul piano di lavoro e impasta energicamente a mano finché otterrai un panetto liscio e omogeneo.

Spolvera il piano di lavoro con della farina di quinoa e stendilo con un matterello ad uno spessore di circa 5 mm.

Traferisci l'impasto steso, in una teglia per crostate da 24 cm diametro.

Ritaglia i bordi in eccesso che utilizzerai in seguito per ricoprire la crostata.

Riempi la crostata:

Spolvera la base della crostata con della granella di mandorle e distribuisci anche il ripieno con le pere grattugiate. Ricopri la crostata con l'impasto in eccesso, steso nuovamente a 5 mm spessore e richiudi le estremità della crostata pizzicando con le dita i bordi.

Spennella la superficie con l'uovo sbattuto, spolvera con la granella di noci rimanente e bucherella con una forchetta.

Cuoci nel forno pre riscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti.

Sforna la crostata, falla raffreddare su una gratella e servi.

Puoi conservare la crostata alle pere a temperatura ambiente in un luogo fresco, per massimo 2-3 giorni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CROSTATA ALLE PERE IN DIRETTA