Crostatine di castagne e mele

 

 

La protagonista in questa ricetta e' la farina di castagne, dall’intenso profumo tipico autunnale. Ecco a voi le Crostatine di castagne e mele.

E' una ricetta adatta a tutti i gruppi sanguigni senza patologie tranne i pinoli sconsigliati per il gruppo B e la cannella sconsigliata per il gruppo 0.

Puoi anche preparare una crostata unica.

Lo sciroppo d'acero si puo' omettere. 

 

 

INGREDIENTI

PER LA FROLLA:

300 g farina di castagne
uova intere
50 ml acqua
 3 cucchiai olio di vinacciolo
g bicarbonato + 2 g cremor tartaro.
scorza grattugiata di 1 limone

 

PER IL RIPIENO:
500 g mele (circa 6 medie)
succo di 1/2 limone
1 cucchiaino di cardamomo o cannella ( no gruppo 0)
2 cucchiai sciroppo d`acero
70 g uvetta
30 g pinoli ( no gruppo B)

 

PROCEDIMENTO 

1. Sbuccia le mele, tagliale a meta', privale del torsolo e tagliale a spicchi.

2. Versa le mele in un pentolino insieme al succo di limone, all'uvetta, ai pinoli, al cardamomo, a mezzo bicchiere d'acqua e ai 2 cucchiai di sciroppo d'acero e fai cuocere per una decina di minuti a fiamma medio alta.

3. In una terrina capiente versa la farina di castagne, la scorza di limone, il bicarbonato e il cremor tartaro e mescola.

4. Versa gradualmente l'acqua mentre continui a mescolare, aggiungi anche l'olio le due uova e impasta fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.

5. Dividi il panetto in 8 parti uguali e stendi ogni pallina ad uno spessore di circa 5 mm su un foglio di carta forno infarinato. Procedi nello stesso modo per tutte le altre palline.

6. Ricopri gli stampi per le crostatine con l'impasto steso, elimina i bordi in eccesso e premi leggermente con le dita sui lati delle crostatine per far aderire bene l'impasto alle formine.

7. Con una forchetta bucherella il fondo delle crostatine e cuocile per 10 minuti in forno pre riscaldato a 180 gradi.

8. Sforna le crostatine dopo 10 minuti e riempile con il ripieno di mele preparato precedentemente.

9. Inforna nuovamente le crostatine per altri 10-12 minuti.

10. Sfornale, spolvera con dello zucchero a velo (facoltativo) e servi oppure conservale in un contenitore ermetico per la settimana.