PIADINA - Piadina facile e leggera fatta in casa in più modi

 

PIADINA - Piadina facile e leggera fatta in casa in più modi

 

Preparare la piadina romagnola in casa è facile, uno dei più famosi street food che piace proprio a tutti. Una ricetta gustosa e sfiziosa e un piatto unico da preparare per una cena o un pranzo veloce. La nostra è una versione di piadina senza strutto, cosi sarà perfetta anche per i vegetariani.

Puoi preparare la ricetta della piadina all'olio extravergine di oliva oppure anche un altro tipo di olio che preferisci. Noi amiamo la piadina perchè è sempre perfetta per i pranzi veloci e fuori casa e si prepara in pochissimo tempo⏰

Proprio nel video di oggi ti mostriamo delle ricette sfiziose e divertenti che puoi preparare con la piadina! Facci sapere qual è la tua preferita!👇

 

La cuticola di psillio è l'ingrediente fondamentale nella riuscita di queste piadine per poter ottenere delle piadine senza glutine ugualmente elastiche e facili da arrotolare.

Puoi acquistare la cuticola di psillio online, ecco quella che abbiamo utilizzato noi in queste ricette ---> clicca qui per acquistarla

Queste piadine vengono benissimo anche con la farina di miglio, riso e di grano saraceno. Ovviamente dovrai evitare la farina di miglio e di riso nelle ricette di piadine dolci in quanto cereali + zuccheri di tutti i tipi è una combinazione sconsigliata.

 

 

👉 Piadine gratinate: per i gruppi 0 e B, i gruppi A e AB omettere la bresaola.

👉 Piadina con banana e cioccolato: per i gruppi 0 e B. Il gruppo A e AB sostituire la banana con fettine di mele.

👉 Cannoli di piadine: per tutti i gruppi.

👉 Mini tacos con mela e cannella: per i gruppi A e AB. Il gruppo 0 e B omettere la cannella.

👉 Chips di piadine: per tutti i gruppi.

👉 Piadina di piselli: per tutti i gruppi.

 

 

 

PIADINA DI QUINOA, RICETTA BASE 

INGREDIENTI

300 g farina di quinoa

25 g cuticola di psillio

3 g bicarbonato

sale q.b

30 ml olio vegetale

340 ml acqua

PROCEDIMENTO

Per prima cosa prepariamo subito le nostre piadine che ci serviranno per le altre ricette. Questa e' la ricetta base per circa 8 piadine ma voi potete tranquillamente raddoppiare le dosi se volete ottenere piu' piadine.

 

Cominciamo aggiungendo 300 g farina di quinoa in una ciotola insieme a 25 g cuticola di psillio, 3 g bicarbonato e del sale q.b.

 

Mescoliamo il tutto e poi aggiungiamo anche 30 ml di olio vegetale che preferite e 340 ml di acqua che vi consiglio di aggiungere gradualmente mentre mescolate.

 

Continuiamo a mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo. 

 

Trasferiamo l'impasto sul tavolo infarinato e impastiamo a mano aggiungendo ancora farina fino a quando l'impasto non sara' piu' appiccicoso.

 

Creiamo un cilindro e lo dividiamo in 7 parti e stendiamo ogni pallina con il matterello per ottenere le nostre piadine. Io le ho fatte abbastanza sottili, circa 2 millimetri, in questo modo sarà molto facile arrotolarle.

 

Ritagliamo l'impasto in eccesso per ottenere una piadina uniforme e ora possiamo cuocerla in una padella ben calda per un paio di minuti. 

 

Procediamo nello stesso modo anche con le altre piadine e mano a mano che le cuociamo le mettiamo una sopra l'altra per mantenerle morbide.

 

 

 

 

PIADINE GRATINATE

torta di piadine gratinate al forno

 

INGREDIENTI
5 piadine di quinoa
100 g fesa di tacchino o bresaola
5-6 foglie di radicchio

 

per la besciamella:
60 g farina di quinoa o di legumi
500 ml latte di mandorle
2 cucchiai olio vegetale
1 pizzico di sale

 

PROCEDIMENTO

Per questa ricetta ci serviranno 5 piadine. Io ho scelto di farcirle alcune con 100g bresaola e altre invece con 100g fesa di tacchino. Potete fare anche voi così per accontentare tutti i gusti. 

 

Poi ho posizionato anche delle foglie di radicchio al centro e infine le ho arrotolate.

 

Ho preparato uno stampo da 22 cm diametro che ho ricoperto con della carta da forno bagnata e strizzata dopodiche' ho tagliato le piadine in 3-4 parti uguali per ricavare dei rotoli che poi ho posizionato nello stampo.

 

Poi ho preparato la besciamella con 60 g di farina di quinoa o di legumi, 1 pizzico di sale, 500 ml latte di mandorle o soia aggiunto poco alla volta per sciogliere i grumi e 2 cucchiai di olio a piacere.

 

Ho versato il composto in una casseruola e ho fatto addensare la besciamella per pochi minuti a fuoco dolce. 

 

Una volta pronta l'ho distribuita sulle piadine, ho aggiunto una spolverata di origano ed ho infornato nel forno statico preriscaldato a 200 gradi con la funzione grill per circa 12 minuti. 

 

Queste piadine sono deliziose e vi consiglio di preparare una dose doppia perché finiranno in un batter d'occhio!
Ovviamente potete variare il ripieno in base ai vostri gusti e condire con un filo d'olio prima di servire.

 

Sono gustosissime sia calde che fredde!

 

 

 

 

PIADINA DOLCE CON BANANA E CIOCCOLATO

piadina dolce con dentro banana e cioccolato 

INGREDIENTI

1 piadina di quinoa

1 banana

nutella vegana (clicca qui per la ricetta)

granella di noci o mandorle q.b

 

 

PROCEDIMENTO

Per prima cosa ho spalmato della crema al cioccolato sulla piadina, potete utilizzare la nostra ricetta della nutella vegana.

 

Ho posizionato una banana sull'estremità della piadina dopodiché l'ho arrotolata e poi l'ho tagliata ottenendo delle piccole girelle. 

 

Se volete potete guarnire anche con della granella di noci che io ho tritato con il coltello, oppure delle mandorle e la nostra piadina dolce è pronta. Al posto della banana potete anche utilizzare delle fettine di mele.

 

 

 

 

CANNOLI DI PIADINE

cannoli di piadine arrotolati su un letto di rucola 

INGREDIENTI

2 piadine di quinoa

180 g tonno al naturale

1 cucchiaio maionese (clicca qui per la ricetta)

1 mazzetto di prezzemolo

granella di noci o mandorle q.b

1 manciata di rucola 

 

PROCEDIMENTO

Per prima cosa ho aggiunto 180 g tonno al naturale in un frullatore insieme ad 1 cucchiaio di maionese e ho frullato fino ad ottenere un composto cremoso.

 

Ho spostato la crema in una ciotola dopodichè ho tritato finemente un mazzetto di prezzemolo e l'ho unito alla crema di tonno e maionese.

 

Ho arrotolato una piadina e l'ho tagliata in modo obliquo dopodichè ho fissato le due metà con uno stuzzicadenti.

 

Ho riempito una sac a poche con la crema dopodichè ho farcito le piadine. Se volete potete guarnirle con della granella di noci o mandorle e servirle subito su un letto di rucola.

 

Ecco pronti i nostri cannoli di piadine perfetti per il vostro pranzo!

 

 

 

 

 

TACOS DI PIADINE CON MELA E CANNELLA

gusci di tacos con mele e cannella all'interno  

INGREDIENTI

 

4 piadine di quinoa
3 mele grandi
il succo di mezzo limone
1 cucchiaino cannella (oppure 1 pizzico di chiodi di garofano o cardamomo)

 

per l'emulsione:

 

30 ml olio vegetale
1 cucchiaino abbondante cannella

 

facoltativo: granella di noci o mandorle, 1 cucchiaino miele

 

PROCEDIMENTO

 

Per prima cosa ho sbucciato 3 mele grandi, le ho tagliate in 4 parti uguali e ho rimosso il torsolo. Le ho tagliate a pezzetti non troppo piccoli e le ho fatte ammorbidire in una padella con il succo di mezzo limone, un cucchiaino di cannella e un goccio d'acqua, ho mescolato e le ho fatte ammoridire per un paio di minuti.

 

Poi mi sono occupata delle piadine, ne ho utilizzate 4 e con un coppa pasta da 8 o 10 cm ho ritagliato dei dischetti e li ho messi da parte. I ritagli li ho messi da parte, sono buonissimi come sostituto del pane.

 

Poi ho preparato una semplice emulsione con 30 ml olio vegetale a piacere e un cucchiaino abbondante di cannella. Ho mescolato bene e ho spennellato l'emulsione su tutti i dischetti, dopodiché ho capovolto una teglia da muffins ed ho incastrato i dischetti negli spazi tra un muffin e l'altro. 

 

Ho infornato nel forno statico preriscaldato a 200 gradi per 7-8 minuti, tenendoli d'occhio per evitare di bruciarli. 

 

Li ho fatti intiepidire dopodiché ho riempito i tacos con le mele.

 

Se volete potete addolcire con del miele altrimenti li servite cosi come sono.

 

Io ho aggiunto anche della granella di mandorle ma ovviamente potete ometterla.
Per prima cosa ho sbucciato 3 mele grandi, le ho tagliate in 4 parti uguali e ho rimosso il torsolo. Le ho tagliate a pezzetti non troppo piccoli e le ho fatte ammorbidire in una padella con il succo di mezzo limone, un cucchiaino di cannella e un goccio d'acqua, ho mescolato e le ho fatte ammoridire per un paio di minuti.

 

Poi mi sono occupata delle piadine, ne ho utilizzate 4 e con un coppa pasta da 8 o 10 cm ho ritagliato dei dischetti e li ho messi da parte. I ritagli li ho messi da parte, sono buonissimi come sostituto del pane.

 

Poi ho preparato una semplice emulsione con 30 ml olio vegetale a piacere e un cucchiaino abbondante di cannella. Ho mescolato bene e ho spennellato l'emulsione su tutti i dischetti, dopodiché ho capovolto una teglia da muffins ed ho incastrato i dischetti negli spazi tra un muffin e l'altro. 

 

Ho infornato nel forno statico preriscaldato a 200 gradi per 7-8 minuti, tenendoli d'occhio per evitare di bruciarli. 

 

Li ho fatti intiepidire dopodiché ho riempito i tacos con le mele.

 

Se volete potete addolcire con del miele altrimenti li servite cosi come sono.

 

Io ho aggiunto anche della granella di mandorle ma ovviamente potete ometterla.

 

 

 

 

CHIPS DI PIADINE

chips di piadine su un piatto blu con una ciotolina di salsa bianca allo yogurt

 

INGREDIENTI

 

3 piadine di quinoa
30 ml olio vegetale
2 cuchiaini origano
1 pizzico di sale

 

PROCEDIMENTO 

 

Per prepararli ho utilizzato 3 piadine che ho diviso in 8 parti uguali. 
Poi ho preparato un'emulsione con 30 ml olio vegetale a piacere, 2 cucchiaini di origano, 1 pizzico di sale e ho mescolato bene. 

 

Ho ricoperto una teglia con della carta da forno dopodiche' ho spennellato l'emulsione su ogni triangolino e li ho disposti sulla teglia.
Ho infornato nel forno statico preriscaldato a 200 gradi per 7-8 minuti. Vi consiglio di controllarli perché si bruciano facilmente. 

 

Una volta sfornati li ho fatti raffreddare ed eccoli pronti da gustare così come sono o con una salsa allo yogurt di soia. Sono croccanti e molto gustosi e sono perfetti anche come aperitivo per un buffet senza glutine.

 

 

 

PIADINA DI PISELLI

 piadina verde di piselli con tacchino, barbabietole, maionese e insalata

 

INGREDIENTI

 200 g farina di piselli o un altro tipo di farina di legumi

12 g cuticola di psillio

4 g bicarbonato

2 pizzichi sale

30 ml olio vegetale

130 ml acqua

per farcire:
circa 200 g petto di tacchino (o pollo)
maionese q.b
3-4 foglie d'insalata
1 barbabietola già cotta

 

PROCEDIMENTO

In una ciotola ho unito 200 g farina di piselli, 12 g cuticola di psillio, 4 g bicarbonato e 2 pizzichi di sale. Poi ho aggiunto 30 ml di olio vegetale e 130 ml acqua.

 

Ho mescolato il tutto dopodichè ho spostato l'impasto sul tavolo ben infarinato ed ho impastato a mano aggiungendo ancora farina.
Le farine di legumi tendono a rimanere più appiccicose quindi per questo motivo ho steso le mie piadine su un foglio di carta da forno ben infarinato.

 

Ho ritagliato i bordi della piadina per renderla più uniforme dopodichè l'ho cotta nella padella ben calda per un paio di minuti da entrambi i lati.
Per il ripieno ho preparato circa 200 g di tacchino che ho condito con del succo di limone, un pizzico di sale e un filo d'olio.

 

L'ho cotto in padella, potete ovviamente scegliere anche un altro tipo di carne. Una volta pronto ho tagliato una piadina a metà e l'ho farcita con della maionese, delle foglie d'insalata, delle barbabietole cotte tagliate a fettine e infine con il tacchino.

 

Ecco pronta la nostra piadina di piselli! Ovviamente potete variare il ripieno e come ho detto prima anche la farina di legumi. Le piadine di legumi sono piu' fragili e più croccanti, non si prestano per essere arrotolate ma sono comunque buonissime e perfette da consumare a pranzo o anche perchè no anche per una colazione salata.