PIZZOCCHERI CON SUGO DI TACCOLE - senza glutine e latte

 

Fare la pasta senza glutine in casa ti intimidisce? Nel video di oggi ti mostrero' come realizzare un primo piatto davvero facile da fare e con ingredienti semplici!
I pizzoccheri sono un piatto tipico della cucina valtellinese, ricordano i maltagliati ma sono più corti e spessi e si preparano con la farina di grano saraceno. I pizzoccheri si possono condire in vari modi: il più conosciuto è quello a base di verza, patate e formaggio. La nostra versione invece e' a base di taccole cotte in un gustosissimo sugo di pomodoro.
Vediamo subito come si prepara questo buonissimo piatto!
Ricetta adatta al gruppo 0.
Il gruppo A e B può sostituire il pomodoro con barbabietola cotta e frullata.
Il gruppo B e AB può realizzare i pizzoccheri con la farina di quinoa.

 

 

INGREDIENTI

Per l'impasto:
300 g farina di grano saraceno
20 ml cucchiai olio di vinacciolo
2 uova
90 ml acqua
sale q.b

 

Per il sugo:
300 g taccole
100 ml passata di pomodoro
1 spicchio d'aglio
sale q.b
origano q.b

 

PROCEDIMENTO
Per realizzare i pizzoccheri ho unito in una ciotola la farina di grano saraceno insieme alle uova, all'olio, all'acqua e al sale. Ho lavorato bene tutti gli ingredienti e poi ho spostato l'impasto sul tavolo. Ho aggiunto della farina di grano saraceno e ho impastato fino a quando ho ottenuto un panetto liscio e omogeneo.
L'ho steso con il matterello ad uno spessore di circa 2-3 millimetri poi ho diviso l'impasto in strisce da circa 7 cm di larghezza.
Ho spolverato le strisce con della farina di grano saraceno dopodiche' ne ho sovrapposte 3 alla volta e ho ricavato i pizzoccheri spessi circa 1 cm.
Ho messo i pizzoccheri da parte in un piatto infarinato e ho preparato il sughetto. Dopo aver spuntato le taccole le ho tagliate a tocchetti e le ho messe da parte in un piatto.
Poi ho tagliato finemente l'aglio e l'ho cotto leggermente in una padella con un goccio d'acqua. Dopo qualche secondo ho aggiunto anche le taccole e circa mezzo bicchiere d'acqua e le ho fatte cuocere. Quando l'acqua ha evaporato ne ho aggiunta altra ancora e poi ho unito anche la passata di pomodoro.
Ho condito con del sale e dell'origano e le ho fatte cuocere a fuoco medio fino a quando sono diventate morbide.
Nel frattempo ho pesato circa 250 g di pizzoccheri e il resto li ho fatti essiccare in una teglia con carta da forno. In questo modo avrai della pasta pronta da consumare anche il giorno dopo oppure durante la settimana.
Ho cotto i 250 g di pizzoccheri in acqua abbondante salata per circa 5 minuti. Ti consiglio di mescolare con il manico di un mestolo di legno per evitare di spezzarli.
Una volta cotti li ho scolati e li ho aggiunti al sugo di pomodoro e taccole. Ho fatto amalgamare il tutto e li ho serviti subito!