Zuppa Marinara

 

Oggi vi presentiamo la ricetta vincintrice del contest Cuoche in Gara:

La Zuppa Marinara di Martina Whistles Fischietti!

Vuoi partecipare anche tu al contest?
Ogni settimana ti daremo un elenco di ingredienti, che dovrai utilizzare nella creazione di una ricetta.
Il resto degli ingredienti li potrai scegliere tu. 
La ricetta vincitrice la cucineremo in DIRETTA il MARTEDÍ sera alle 21.30 sulla nostra pagina Facebook!
Inoltre la ricetta verrá pubblicata sul nostro sito web e la nostra pagina delle videoricette con i dovuti crediti.
Il Contest verrá avviato se ci saranno almeno 5 partecipanti.

 

-->COSA FARE PER PARTECIPARE?
- Carica la tua ricetta nel nostro gruppo su Facebook ( Clicca QUI per accedere al gruppo), completa di foto, ingredienti, procedimento corretto e gruppo sanguigno.
- Nel post includi l'hashtag #cuocheingara (obbligatorio)

 

Complimenti Martina! 

Questa ricetta e' adatta ai gruppi 0 e AB.

Il gruppo A e B dovranno omettere i pomodori secchi (non comprometteranno la riuscita della ricetta). Il gruppo A dovra' sostituire i calamari con un altro tipo di pesce consentito.

  

PRIMA PARTE
SECONDA PARTE 

INGREDIENTI

 

500 g fagioli cannellini cotti
500 g anelli di calamaro freschi
1 mazzo di asparagi freschi
 500 ml brodo vegetale fatto in casa
2 scalogni o 1 cipolla
una manciata di pomodori secchi
Per il pesto:
1 mazzetto di prezzemolo fresco 
1 spicchio di aglio 
100 ml olio a piacere consentito 

 

PROCEDIMENTO

 

Cuoci la cipolla o gli scalogni tagliati finemente in una padella con poca acqua.
Aggiungi gli anelli di calamaro sciacquati e falli cuocere una decina di minuti.
Taglia gli asparagi a tocchetti e aggiungili ai calamari.
Aggiungi in seguito anche i cannellini, i pomodori secchi tagliati a pezzetti ed il brodo vegetale.
Fai cuocere a fuoco basso, pentola semi coperta, per almeno 40 minuti fino a quando i calamari diventeranno morbidi ed il brodo si sara' leggermente ristretto.
Prepara un pesto leggero frullando il prezzemolo insieme all'aglio e 100 ml di olio a piacere consentito, con un frullatore ad immersione. 
Trascorso il tempo di cottura della zuppa, servila con un giro di pesto fresco. 
Buon appetito!