Polpette di quinoa e tonno, senza uova

 

Oggi per te delle buonissime polpette di quinoa e tonno! Croccanti all'esterno e morbide all'interno, nulla da invidiare alle classiche polpette fritte. 

Realizzale con del pangrattato fatto in casa. Ecco alcune idee per prepararlo.

Impasto Crackers di mandorle QUI

Impasto Cannoli salati di quinoa QUI

Impasto Fette biscottate di quinoa QUI

 

Strepitose per il tuo pranzo, un picnic con gli amici oppure da portare a lavoro!

 

Ricetta adatta al gruppo 0.

Il gruppo B omettere le olive. 

Il gruppo A, AB omettere il pepe.

 

 

 

 

 

INGREDIENTI

300 g quinoa in chicchi

200 g carote crude grattugiate

1 spicchio d'aglio schiacciato

1 cipolla tagliata finemente

80 g olive verdi tritate

200 g tonno al naturale sgocciolato

3 cucchiai d'olio vegetale a piacere

timo fresco q.b

sale, pepe, paprika q.b

200 g pangrattato composto da: quinoa soffiata frullata finemente, farina di mandorle, oppure crackers di quinoa o mandorle frullati finemente. 

 

PROCEDIMENTO

Cuoci la quinoa:

Sciacqua bene i 300 g di quinoa e fai cuocere in un pentolino insieme a 600 ml d'acqua a fuoco medio-alto. Quando avrà raggiunto il bollore copri con un coperchio e fai cuocere per 10-12 minuti fino a quando la quinoa avrà assorbito l'acqua. Fai riposare la quinoa coperta per altri 5 minuti dopodiché è pronta per essere utilizzata.

 

Cuoci gli ortaggi:

Fai saltare le carote con la cipolla e lo spicchio d'aglio in una padella con poco olio e acqua e del sale per un paio di minuti fino a quando l'acqua avrà evaporato.

 

Fai le polpette:

In una ciotola capiente aggiungi la quinoa che nel frattempo è diventata tiepida. 

Frulla la quinoa con un frullatore a immersione per renderla più appiccicosa. In questo impasto non ci sono le uova quindi frullando la quinoa sarà più facile creare le polpette che staranno insieme e non si sfalderanno.

Aggiungi in seguito il resto degli ingredienti: le carote cotte in padella, le olive, il tonno sbriciolato, l'olio e in fine le spezie: del pepe, paprika, sale e le foglioline di timo fresco. Le quantità delle spezie decidile in base ai tuoi gusti. 

Mescola molto bene il composto per far amalgamare tutti gli ingredienti.

Prepara una teglia grande e ricoprila con un foglio di carta da forno.

Tieniti vicino il pangrattato e una ciotola piccola con dell'olio.

Crea prima tutte le polpette della dimensione di una noce, schiacciando prima il composto nelle mani e poi dandogli la classica forma delle polpette. Riponile sulla teglia, poi passale leggermente nell'olio (puoi anche utilizzare un pennello in silicone per spennellarle con olio) dopodiché passale nel pangrattato e appoggiale sulla teglia.

Siccome le polpette non saranno fritte, il passaggio nell'olio serve per renderle meno secche una volta cotte nel forno.

Inforna le polpette a 180 gradi, funzione statica, per 20 minuti e poi per circa 7 minuti con la funzione Grill. In questo modo le polpette diventeranno croccanti e dorate al punto giusto.

Sforna le polpette, falle intiepidire e servi con della maionese fatta in casa oppure un'altra salsa, per esempio: del pesto fatto in casa o salsa al prezzemolo.

 

CONSERVAZIONE: per un paio di giorni nel frigorifero oppure congelate da cotte, per scongelarle basterà scaldarle nel forno.